Resta aggiornato, Iscriviti alla Newsletter!

Come Aumentare il traffico al tuo Sito Web Senza Spendere un Euro

come aumentare le visite al sito web

Come portare Visitatori al tuo sito web e creare nuovi lettori affezionati Gratis

Una delle domande più frequenti in rete è: “come fare ad aumentare il traffico verso il mio Blog o sito web ?”

Immagino tu sappia benissimo che i visitatori costituiscono la linfa vitale di ogni sito web:

Senza visite NON ottieni contatti.

Senza contatti NON ottieni vendite.

Senza vendite NON esiste business…

La catena parte sempre dagli utenti e senza di essi sei perso!

Lo so, non c’è niente di più frustrante di un sito web che dopo un duro lavoro non genera alcun tipo di traffico.

Nelle prossime righe ti mostrerò quali sono i metodi che utilizzano i tuoi competitor per accaparrarsi un gran numero di persone che generano visite saltuariamente.

Le compagnie che possiedono un blog ricevono in media il 97% in più di collegamenti (inbound link) rispetto a quelle che ne sono sprovviste. Si rivela quindi il miglior strumento per la promozione della tua azienda e per generare nuovi clienti.

Traffick Hacks, come aumentare le visite!

Bene, oggi imparerai come generare tonnellate di traffico organico grazie al tuo Blog e senza spendere un euro!

In questa guida non solo ti fornirò preziose informazioni e strategie per far impennare le statistiche su Google Analytics, ma avrai a disposizione i migliori tools della rete per ottenere e misurare i tuoi risultati.

Ti insegnerò inoltre come spiare, assimilare e replicare le strategie usate dai tuoi competitor. Ovviamente apportando delle mogliorie!

Let’s go…

  1. Content Marketing, aumentare il traffico con i contenuti
  2. Crea i Giusti Contenuti
  3. Crea Headlines Avvincenti
  4. Calendario Editoriale
  5. Generare Traffico con le E-mail
  6. Link Building
  7. Infografiche
  8. Guest post
  9. Aggregatori di Notizie e Forum

Strategia #1: Content Marketing, Aumentare il Traffico con i contenuti

aumentare il traffico con il content marketingUna delle strategie più semplici e subito applicabili è quella di curare i tuoi contenuti, lo so, lo avrai già letto ovunque.

Lascia che ti spieghi meglio cosa significa: i tuoi contenuti non solo devono essere curati, lunghi e dettagliati ma devono anche rispondere ad un preciso problema degli utenti, quindi è essenziale che inizi a concentrarti su quelle che sono le esigenze del tuo pubblico di riferimento.

Traccia i profilo del tuo lettore tipo: età, interessi, professione, ecc…

Una volta che avrai un profilo nitido, inizia a scrivere per questa persona.

Cosa affligge il lettore? Cosa desidera ardentemente?

Tu stai cercando un modo efficace di generare traffico ed io ora che sei qui farò in modo di tenere i tuoi occhi incollati allo schermo.

Come?

Dandoti soluzioni applicabili, semplici e misurabili.

Quello su cui ti devi concentrare sono le persone e le loro esigenze, inizia a scrivere su un pezzo di carta quale può essere un problema della tua nicchia di mercato, fai delle ricerche sul web e metti su carta la lista delle possibili soluzioni.

Questo è il punto di partenza per sviluppare dei contenuti efficaci ed appetibili per il tuo mercato di riferimento.

• Scrivi in modo fluido, come se stessi conversando con i tuoi lettori. La prima bozza dovresti stenderla d’un sol fiato, alle correzioni ci penserai dopo.

• Potresti essere anche lo scrittore più bravo del mondo, ma scrivere per un Blog non ha le stesse regole di un giornale; la vista su schermo si affatica parecchio, scrivi paragrafi brevi, usa un interlinea che dia aria al testo. Indicativamente dovresti inserire un sottotitolo ogni 300/ 400 parole, ed inserisci immagini altrettanto frequentemente.

• Le immagini devono essere coinvolgenti ed aiutare gli utenti ad una migliore comprensione del testo, sono utili per aumentare “l’engagement” dei tuoi lettori e sono utili anche per la SEO (per i neofiti: ottimizzazione per i motori di ricerca).

Immagini ben studiate ti aiutano ad aumentare il tempo medio che i visitatori passano sul tuo sito web; questo è uno dei fattori a cui big “G” (GOOGLE) fa riferimento per valutare l’utilità dei tuoi contenuti. In questa infografica ho elencato i benefici che i contenuti visual possono portare ai tuoi contenuti.

Ricordati di utilizzare sempre tag “title” e “alt” per le immagini.

Ho scritto un articolo intero su come articolare il post perfetto ed orientarlo alle conversioni.

Strategia #2: Aumenta le Visite Con i Giusti Contenuti

Semplice concetto, ma non altrettanto scontato.

Se nel tuo Blog tratti contenuti che non generano molto interesse i risultati difficilmente arriveranno.

La prima cosa che puoi fare è andare su google analytics e controllare quali sono i tuoi contenuti più performanti e sviluppare articoli intorno alle topics che portano più visitatori al tuo blog.

Altro accorgimento è quello di utilizzare Google Keyword Planner, lo strumento di google per la pianificazione delle parole chiave e guardare quante visite può portare un determinato numero di parole chiave.

Scegli il giusto compromesso tra numero di visitatori e concorrenza; non cercare di piazzarti nei motori di ricerca con keywords che hanno una concorrenza spietata, non vedrai mai risultati nell’immediato (ne parlo meglio nel prossimo punto).

tecnica per aumentare il traffico al tuo blog "skyscraper"Consiglio: “spia” i blog dei tuoi competitor, guarda quali sono i contenuti che hanno più commenti o i post nella sezione “popolari” ed ispirati a quelli per creare nuovi articoli migliorandone la qualità.

Quest’ultima accortezza in realtà fa parte di una strategia molto curiosa: quella che Brian Dean definisce “Skyscraper Technique“. Tecnica efficacissima ed anche semplice che ti permette di surclassare la concorrenza con i tuoi contenuti.

In pratica una volta scelto l’argomento del tuo prossimo post dovrai fare ricerche nel web e salvare su un documento i testi dei migliori risultati che hai trovato. Fatto questo rielabora la tua ricerca, migliorala e pubblica un contenuto unico e migliore.

La procedura non è sicuramente veloce ma i risultati non tarderanno ad arrivare. Se avrai fatto un buon lavoro e ti farai notare, blog influenti ti regaleranno un link

No Pain No Gain!

Strategia #3: Crea Headlines Avvincenti

scrivere titoli efficaci per attirare visite al sitoUn grande articolo non è niente senza un grande titolo.

Non importa quanto tempo tu abbia speso per scrivere i tuoi contenuti, se non avrai scritto un titolo efficace sarà tutta fatica sprecata.

L’occhio vuole la sua parte e la prima impressione è sempre la più importante. Devi scrivere titoli che incoraggino chi naviga a cliccare sul tuo Blog.

Quando scrivi un post, una buona porzione di tempo la dovrai dedicare alla creazione di un titolo intrigante,originale, capace di catturare l’attenzione degli utenti.

Come:

  • Usa un linguaggio semplice, ma potente.
  • Prova ad utilizzare titoli con le liste numeriche.
  • Usa keywords con un alto volume di ricerca (punto 2).
  • Fai delle promesse audaci e mantienile fornendo dei contenuti unici.
  • Stimola la curiosità.

preferenze sui 5 tipi di titoli

Ho scritto una guida completa su come scrivere titoli persuasivi per i tuoi post.

Strumenti per aiutarti nella ricerca di parole chiave efficaci:

  1. Ubersuggest semplice ed intuitivo, ti basterà inserire 2  o 3 parole, impostarlo in italiano e cliccare su suggest.
  2. Answer the Public Simile al primo ma suggerisce anche i contenuti!
  3. Moz Keyword explorer altro tool, completo e gratuito da moz, oltre a suggerire delle parole chiave indica il volume di visite che possono portare.
  4. Altro strumento interessante è Semrush, Premium anche se fornisce qualche risultato senza pagare. Qui sotto lo puoi provare!

Strategia #4: Calendario Editoriale

aumentare le visite con un calendario editorialeSecondo una ricerca di Content Marketing Istitute Quest’anno il 70% dei marketers B2B pianifica di aumentare il numero di contenuti rispetto al 2016.

I Numeri confermano non solo che la concorrenza aumenterà in modo capillare tra le varie nicchie di mercato, ma anche che pubblicare contenuti frequentemente è una strategia che funziona!

Questo però non deve andare ad impoverire quella che sarà la loro qualità!

Quando attiri molto traffico organico tramite un post, lo puoi facilmente indirizzare con un link verso le tue landing page, aumentando così il numero di contatti e di vendite. Quindi più profitto!

Pubblicare contenuti con una buona frequenza non solo ti aiuterà a guadagnare di più tramite il tuo blog, ma educherà gli utenti che ti seguono creando riconoscibilità del tuo marchio nel web e un maggior numero di utenti che ritorneranno a guardare le news che pubblichi.

Se usi WordPress c’è un plugin che ti può aiutare a creare una strategia di pubblicazione, lo trovi qui. Se invece non hai un CMS

(Conten Management System) ho scritto una guida su come creare un Blog WordPress.

Ricapitolando, pubblicare articoli con maggior frequenza ti aiuterà a:

  • Fornire contenuti freschi e far ritornare gli utenti sul tuo sito web.
  • Posizionarti per un maggior numero di parole chiave.
  • Avere un maggior numero di condivisioni sui social network.
  • Aumentare la tua popolarità e quindi i tuoi guadagni.

Strategia #5: Usa la tua Mailing List per Aumentare il Traffico

Se ancora non hai creato una mailing list allora stai sbagliando.

Il primo traguardo per un sito web di successo è costruire una numerosa mailing list di utenti affezionati ed anche un po’ affamati, che non vedono l’ora di ricevere le tue ultime notizie nella loro posta in entrata.

Non è difficile costruire una mailing list ed iniziare a raccogliere le prime iscrizioni.

Avendo a disposizione una lista composta da utenti, potresti costruire un business già dai primi 1000 iscritti. Lo so è esaltante, ma aspetta un attimo.

Come costruire una lista di contatti attiva e come utilizzarla per portare traffico al tuo sito web?

1 – Registrati ad un servizio

Secondo me uno dei migliori è GetResponse servizio completo per raccogliere E-mail, rispondere automaticamente con un autoresponder e per creare landing pages efficaci con “call to action” per guidare gli utenti fino all’iscrizione.

Il primo mese di registrazione è gratuito,click qui per provare.

2 – Crea una Landing Page

Puoi fornire l’accesso ad un’area riservata in cambio della mail o regalare un ebook con consigli e strategie utili, entrambi sono metodi validi.

Quando avrai pianificato quale offerta regalare ai lettori, mi raccomando offri qualcosa di valore, passa alla creazione di una landing page dedicata a raccogliere i contatti email delle persone che la visiteranno.

esempio landing page

3 step per Creare una Landing Page di Successo:

• Usa i giusti strumenti, ti ho già accennato di GetResponse, ottimo per chi inizia. Ci sono una moltitudine di tools dedicati come Instapage o Leadpages, se usi WordPress puoi utilizzare temi con funzionalità per generare pagine ad alta conversione o appositi plugin, quello che uso personalmente è Thrive Landing Pages, paghi una sola volta e crei tutte le landing page che vuoi scegliendo tra decine di temi, puoi anche integrarle con i più famosi maling list providers.

• Crea un “Lead Magnet

Un Lead magnet come si evince dalla traduzione è un magnete, un prodotto o un servizio che fornirai ai tuoi utenti in cambio della loro email. Puoi creare un ebook, un’area riservata nel tuo blog o sito web, un video o un podcast.

Devi creare un prodotto di valore, qualcosa che da solo riesca a smuovere gli animi degli utenti e convincerli ad effettuare la registrazione per acquisire nuove conoscenze.

• Usa immagini rilevanti e ad alta definizione, un titolo coinvolgente per spingere il visitatore a registrarsi, ed una descrizione del “Lead Magnet” e dei suoi vantaggi.

Queste sono alcune delle domande alle quali potresti rispondere per arricchire una landing page:

Perché dovresti registrarti?

Di quali vantaggi usufruirai?

Quali competenze acquisisci?

ecc..

L’importate è far capire agli utenti quali benefici avranno e quali problemi risolveranno grazie al tuo aiuto.

• il layout della landing page perfetta.

L’immagine che segue si commenta da sola, è illustrato com’è fatta una landing page che converte.

la perfetta landing page

 

• Per aumentare le iscrizioni ora che hai una landing page dovresti inserirla nella home o in una pagina del tuo sito web, creare dei link che dai tuoi post reindirizzano alla pagina, e fare un po’ di test per migliorarne le performance.

Puoi anche condividerla nei social o utilizzare la custom audience di Facebook ads per inviare traffico direttamente alla pagina di iscrizione.

Come usare la lista contatti per portare traffico al tuo sito

Non c’è cosa più semplice che sfruttare la propria mailing list per portare visite ai tuoi contenuti, gli utenti che si sono iscritti sono sicuramente già interessati a quello che scrivi, quindi se avrai creato dei contenuti utili non vedranno l’ora di aprire la propria posta in entrata e vedere la tua newsletter.

Con pochi click ed una pubblicazione costante di contenuti, ti ritroverai ad avere una lista contatti reattiva che ti aiuterà a creare riconoscimento per la tua attività e ad aumentare il traffico in entrata.

Strategia #6: Link Building

La prima e più grande fonte di traffico, come ben saprai, è il posizionamento in prima pagina di google.

Posizionarti in prima pagina è la chiave per ricevere tonnellate di visite ogni settimana gratis!

Come fare allora ?

I prossimi 3 punti seguili molto attentamente, tratterò delle strategie che influiranno direttamente sulla tua posizione nei motori di ricerca.

Come puoi notare dal grafico, la prima posizione cattura più del 30% del traffico totale. Mentre tutta la seconda pagina si aggiudica solo il 4%.

media dei visitatori per posizione nella ricerca

La link building è una tecnica SEO volta a incrementare il numero di link in ingresso verso un sito web. Lo scopo di questa pratica, in sostanza, è quello di incrementare la popolarità del sito in questione, a volte per conferire maggiore autorevolezza alla fonte, altre per motivi prettamente commerciali.

Un tempo Google dava molto valore al numero di questi link, tanto che anche un sito scadente poteva posizionarsi molto bene su Google se aveva un buon numero di link in ingresso.

Oggigiorno, le cose sono cambiate: il motore di ricerca non valuta solamente il numero dei link, ma tiene conto della loro provenienza, della loro qualità, della loro natura e probabilmente di molti altri aspetti.

– Wikipedia –

Una strategia utile per ottenere backlink qualificati è quella di sbirciare i siti web dei tuoi principali competitor per capire quali sono le loro principali fonti di link e le strategie di posizionamento utilizzate, di seguito alcuni tra i più celebri strumenti del web per l’analisi dei backlink:

Open Site Explorer

ahref

majestic

seozoom

Strategia #7: Come Aumentare i Visitatori con le Infografiche

Le infografiche sono una miniera d’oro sia per aumentare il volume di utenti sul tuo sito, sia per quanto riguarda la SEO in quanto consento di essere condivise e di portare con sé un alto valore con il numero di informazioni che contengono.

La peculiarità di un’ infografica è quella di essere visivamente accattivante e contenere al contempo materiale formativo al loro interno, questo le rende lo strumento ideale per veicolare traffico ed utenti verso una qualsiasi pagina di destinazione.

Vuoi sapere come?

Esistono decine di forum e social network nella rete, condividendo un’infografica in questi portali raggiungerai un alto volume di persone, quelle che la troveranno interessante ovviamente ci cliccheranno sopra e avrai ottenuto un visitatore in più.

Altra caratteristica è che le infografiche piacciono un sacco, se ben fatte troveranno sicuramente blogger e utenti che le condividono attraverso i propri canali. Ed oltre ad aver ottenuto traffico avrai un “backlink” che indirizza al tuo sito web (i Backlink sono link in rete che indirizzano verso il tuo sito web), utilissimo per fare SEO.

Questi sono un paio di esempi su una mia infografica creata qualche tempo fa:

Come vedi funziona!

Come Creare un’Infografica?

Questa è la parte cruciale, ovviamente non c’è bisogno che tu sia un graphic designer per crearne una, l’ingrediente segreto sono le informazioni e la creatività.

Quello che secondo me è un ottimo strumento per creare infografiche è Canva, un software online per la progettazione grafica estremamente intuitivo praticamente gratis, c’è anche qualche opzione a pagamento ma ti assicuro che puoi far tutto anche senza spendere soldi.

Con Canva puoi facilmente creare Slide, Presentazioni, immagini copertina ed ovviamente infografiche.

come creare infografiche con Canva

Completo questa sezione fornendoti alcune risorse web per immagini e grafiche:

  • Freepik – qui trovi interi stock di immagini vettoriali e foto gratuite, uno dei miei preferiti in assoluto!
  • Pixabay – uno stock di oltre un milione di immagini ad alta qualità, ovviamente gratis!
  • Creative Commons – è praticamente un motore di ricerca per contenuti mediatici

Strategia #8: Guest post

La pratica del Guest Posting è molto semplice, contatti gli amministratori di altri blog della tua stessa nicchia e chiedi se sono disposti ad ospitare un tuo post all’interno del loro blog.

Questa pratica non è solo utile per ricevere traffico da un altro sito web diverso dal tuo ma è anche una delle punte di diamante per migliorare il tuo posizionamento e quindi la SEO.

Come ho detto anche prima costruire una fitta rete di backlink di qualità verso il tuo blog è il modo migliore per comunicare a Google che hai un sito web autorevole e degno di nota.

guest post per aumentare il traffico

Come trovare blogger che ci consentano di pubblicare i nostri contenuti?

Il metodo più intuitivo è quello di cercare sui motori siti web simili al tuo per argomento e vedere se hanno una sezione “lavora con noi”, “scrivi con noi” o “collabora” dove troverai un form di sottoscrizione o ti inviteranno a mandare una mai di presentazione.

Il Metodo dell’ingegneria sociale, suggerisce invece di stringere amicizia con più blogger del tuo settore per poi chiedere se sono disponibili per un guest post, tieni in considerazione che potresti dover ricambiare il favore consentendo a tua volta ad altri utenti di scrivere per il tuo blog. Io preferisco costruire rapporti con altri blogger!

Una delle linee guida più importanti quando scrivi un post per un altro blog è quella di mantenere alta la qualità dei contenuti che pubblichi; avendo a disposizione un nuovo bacino di utenza, se fornirai contenuti utili in un post epico, farai sicuramente una gran figura ed, ovviamente, gli utenti andranno a visitare il tuo sito web, a iscriversi alle tue newsletter, ecc…

Strategia #9: Usa i Forum e gli Aggregatori di Notizie

Forum e Aggregatori di Notizie sono vere e proprie miniere d’oro, sia per il numero di utenti che li visitano giornalmente sia per la quantità di backlink che puoi ricevere da queste risorse.

SEO + UTENTI

Se davvero vuoi ottenere risultati imbarazzanti fin dal primo mese devi iniziare ad utilizzare queste risorse.

Forums:

Il primo passo che dovrai fare sarà quello di trovare forum sulla tua nicchia, iscriverti ed iniziare ad interagire dando risposte pertinenti ed approfondite alle topic dei vari utenti.

Questo non solo ti metterà nella posizione di farti riconoscere come influenzer ma ti permetterà di inserire dei link ai tuoi post per poter approfondire gli argomenti.

Aggregatori di notizie:

Gli aggregatori di notizie sono siti web che consento, dopo la registrazione, di poter ripubblicare i tuoi contenti.

La procedura è semplice, cerchi dei siti web utilizzando la parola chiave “aggregatori di notizie” ti registri e pubblichi i tuoi contenuti.

Easy!

Il potenziale degli aggregatori sta tutto nel fatto di poter catturare il traffico che questa tipologia di siti web attira veicolando gli utenti direttamente sul tuo blog!

Conclusione

Seguendo tutti i consigli riportati in questa guida sarai capace non solo di catturare più traffico ma di mantenere un alto tenore di visitatori nel tempo e di posizionarti tra i primi risultati nei motori di ricerca.

Ricorda: metti le persone sempre in primo piano, creando contenuti utili e di valore!

Un saluto,

Mirko.

 

 

About the Author

Ciao, mi chiamo Mirko, sono un Blogger, Web & Graphic Designer e Marketer. Qualità dei contenuti ed intelligenza nello sviluppo, sono le mie parole d'ordine. Ho sviluppato progetti e prodotti per alcuni dei più celebri Brand al mondo!

Leave a Reply 0 comments